Piatti unici/ Salato/ Secondi vegetariani

Sformato di pane carasau alla crescenza, zucchine, funghi chiodini, curcuma e mandorle

 
Correndo tra corso di pasticceria, pediatra (ché Serena ha pensato bene di non farsi mancare una bella influenza…), osteopata (ché io invece ho scoperto di avere una bel gomito del tennista causato o dai troppi albumi e panna montati a mano, o dai troppi termosifoni verniciati, ma è più probabile la seconda…) e gestione ordinaria di casa e famiglia, sono riuscita a cucinare qualcosina questa settimana.
Qualcosa di salato e degno di essere fotografato intendo.
Mi sembra giusto rendere onore a mio marito, che una sera ha pulito e preparato per la cottura ben due cassette di funghi chiodini (…sa bene che è una cosa che io detesto fare…a questo si aggiunge che la sera giungo a casa abbastanza stanca…).
Grazie a lui e all’abbattitore, in un paio d’ore sono riuscita a cucinare, abbattere di temperatura, insacchettare e surgelare due cassette di funghi chiodini!
Trovo comodissimo preparare tanti sacchettini pronti per essere rigenerati ed essere utilizzati per una pasta, un risotto o semplicemente come contorno.
Io li faccio cucinare in poco olio EVO e dell’aglio schiacciato che poi elimino, li conservo così, salati pochissimo, aggiungo il rimanente sale, pepe e prezzemolo al momento dell’utilizzo.
Sulla ricetta.
Sapete che il pane carasau mi piace parecchio, vero? Me lo avete visto usare già quiqui e qui.
Lo trovo molto versatile in cucina, secondo me è davvero di aiuto quando si deve preparare un piatto in velocità, un’occhiatina a quello che avete da consumare nel frigorifero, una buona besciamella e via!
Questo lo trovo perfetto come piatto unico, ma anche come antipasto se preparato magari in piccole cocottine.
Spero di riuscire a postare qualche ricetta durante la settimana, ma non diciamo nulla, giusto per scaramanzia, ché poi succede qualche imprevisto…
Intanto vi auguro una buona domenica sera ed un buon inizio di settimana!

SFORMATO DI PANE CARASAU ALLA CRESCENZA, ZUCCHINE, FUNGHI CHIODINI,  CURCUMA E MANDORLE
Ingredienti:
Pane carasau qb
150 g crescenza D.O.P.
3 zucchine piccole
250 g Funghi chiodini (trifolati*)
1 spicchio aglio
Olio EVO
Pepe bianco qb
Mandorle a lamelle qb
Prezzemolo qb
Besciamella alla curcuma
40 g burro biologico
40 g farina di riso biologica
2 dl latte
2 dl acqua
Parmigiano Reggiano (2-3 cucchiai)
Curcuma qb
Sale rosa qb
Pepe bianco qb
 
 
 
foto di Roberta Morasco © Facciamocheerolacuoca? 
Besciamella alla curcuma
Sciogliete il burro a fuoco basso, versate la farina e mescolate velocemente con la frusta fino ad amalgamarla bene. Aggiungete il latte mescolato con l’acqua a filo, continuando a mescolare bene, salate e portate ad ebollizione sempre mescolando (una decina di minuti). Quando si sarà addensata, aggiungete il pepe, la curcuma ed il Parmigiano, mescolate bene e tenete da parte.

 

foto di Roberta Morasco © Facciamocheerolacuoca? 
 
 
 
Preparazione
Lavate ed affettate le zucchine e fatele saltare a fuoco vivo con l’aglio schiacciato, regolate di sale e pepe, cospargete di prezzemolo e tenete da parte.
I funghi chiodini io li avevo già pronti e surgelati (grazie all’abbattitore cucino e surgelo molte verdure ed altre pietanze); sono comunque stati semplicemente lavati e cucinati con poco olio EVO, uno spicchio d’aglio schiacciato, salati e pepati e solo a fine cottura è stato aggiunto il prezzemolo.
Per fare in modo che il pane carasau non risulti troppo croccante, o lo spruzzate con pochissima acqua, oppure (come ho fatto io) fate una besciamella leggermente più liquida, aumentando di poco il latte o l’acqua della dose sopra.
Versate poca besciamella sul fondo di una pirofila e fate uno strato di pane carasau coprendo bene tutto il fondo.
Distribuite sopra delle fettine di crescenza, zucchine e funghi trifolati, un mestolo di besciamella e continuate fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
Finite con uno strato di pane carasau, coprite bene con la rimanente besciamella e cospargete con una manciata di mandorle a lamelle.
Fate gratinare in forno ben caldo, a 190° per circa 15 minuti, dovrà comunque dorare bene in superficie.
Servite caldo.
 
 
foto di Roberta Morasco © Facciamocheerolacuoca? 
 

 

You Might Also Like

28 Comments

  • Reply
    Valentina
    20 ottobre 2013 at 18:27

    Ciao Roby! 🙂 Come va con l’epicondilite? E Serena? Spero meglio <3 Anche a me piace molto il pane carasau e questo sformato è a dir poco invitante, bravissima! Devo assolutamente provare la besciamella alla curcuma, ho della curcuma in dispensa… mi piace molto, è stata una recente scoperta! 😉 Un abbraccio forte forte e buona serata! :**

  • Reply
    Stefania Zecca
    20 ottobre 2013 at 18:52

    Roberta ottima ricetta, veloce ed efficace. Sono anni che non uso più il pane carasau per questa versione delle lasagne alternative. Buona serata!

  • Reply
    Ileana Pavone
    20 ottobre 2013 at 19:01

    Ti capisco Roby, non trovo più il tempo per far niente e non mi fermo mai, arrivando alla domenica sera più stanca che mai! Nonostante tutto però riusciamo sempre a trovare del tempo per le nostre passioni..e tu hai creato un piattino delizioso cara mia! Adoro il pane carasau stile “lasagna”, è da un po’ che non lo preparo e credo che lo farò in settimana 🙂
    un bacione e un abbraccio grande, Roby :* <3

  • Reply
    Gabila Gerardi
    20 ottobre 2013 at 19:31

    Mamma Roby che vita che ci tocca fare, un momento di pace noi mai!!!!! Santo abbattitore….magari un giorno me lo comprerò , prima la planetaria però!! I chiodini li adoro forse perché mi ricordano quel gioco che si faceva quando eravamo piccole!!! Lasagna degna di palati finì e raffinati direi, i tuoi piatti mai scontati e ti invidio questo estro che hai in cucina, forse quello che manca a me, nel salato intendo!!! Dai tesoro mio che tra poco ti vedrò, non vedo l ‘ ora! Vado a fare cena e buona serata amica!!!

  • Reply
    Monica Chiocca
    20 ottobre 2013 at 19:52

    Robi spero che adesso la bimba stia meglio!! Mi ero già segnata le tue ricette con il pane carasau,ora sarà mica arrivato il momento di farle?? Un bacino tesoro!!

  • Reply
    Dani
    20 ottobre 2013 at 20:17

    Roby prima o poi lo comprerò l’abbattitore! Certo prima devo comprare la planetaria… ma non vado di fretta, chi la dura la vince 😉
    E’ tanto che mi riprometto di usare fantasiosamente il pane carasau, ma sino ad ora me lo sono solo ripromesso… certo con le tue ricette la voglia aumenta 😀
    Bacioni

  • Reply
    Manu
    20 ottobre 2013 at 20:38

    Che piatto delizioso! Un abbraccio, Manu

  • Reply
    Ketty Valenti
    20 ottobre 2013 at 20:49

    Quando l’ho visto su Face…ho detto : Buonoooo!!
    è farcito magnificamente 😛
    cerca di star bene e dai un bacio alla tua piccola 😉
    Z&C

  • Reply
    m4ry
    20 ottobre 2013 at 21:05

    Tu non sei una donna….no…sei una superdonna ! Anche per me questa settimana seduta dall’osteopata…ti è piaciuta l’esperienza ??
    Meraviglia questo sformato…ma da te, cosa ci si può aspettare se non delizie ?? Ti abbraccio. Buona serata e buon inizio settimana 🙂

  • Reply
    lagreg74
    20 ottobre 2013 at 21:49

    Le ho fatte anche io questa primavera…ho messo raviggiolo e ricotta al posto della crescenza. Mi piace nel tuo caso il colore dorato della curcuma e la croccantezza delle mandorle!
    Ma sei attrezzatissima se hai anche l’abbattitore in casa…

    Un abbraccio
    Silvia

  • Reply
    VicainCucina
    20 ottobre 2013 at 22:36

    Due cassette di funghi sono roba buona! Conservarli come fai tu appena raccolti mantengono le loro proprietà e caratteristiche.. molto utile la procedure.. Dovrei pensarci anch’io.. 😉 Questo piatto delizioso è la prova di tanta fatica è originalità, sono colpita, i colori sono molto belli…
    Complimenti al marito, davvero premuroso.. è bravo.. ♥

  • Reply
    Cinzia Tamburo
    21 ottobre 2013 at 7:38

    Ciao Roby, come va il braccio? Spero che Serena sia guarita. Mi piace molto il pane carasau anche se non l’ho mai utilizzato in una ricetta. Mi hai dato veramente una bella idea. Questa besciamella alla curcuma sembra ottima.

  • Reply
    Emanuela Martinelli
    21 ottobre 2013 at 8:18

    Cara Roby la tua proposta è ottima e super invitante. E ti confesso che piace anche a me mettere via qualche provvista sane e ottima come i tuoi chiodini e tirarla fuori al momento giusto, è una cosa che mi da tantissima soddisfazione, e bè l’abbattitore…magari!!! bacioni Manu

  • Reply
    Cucina Mon Amour Thais
    21 ottobre 2013 at 11:21

    Cara Roby.
    A volte capita le settimane piene,ma il corso di pasticceria é fantastico… Ci racconti???
    Adoro pane carasau e prendo appunti della ricetta.
    E’ buonissima.
    E’ finito???? altrimenti.. arrriiiivooooo
    un abbraccio.
    Thais

  • Reply
    Cuoca Pasticciona
    21 ottobre 2013 at 11:53

    Buonissimo, mi fa venir voglia di divorarlo adesso!!! Subito, immediatamente! Profumato, gustoso e speziato, un tortino completo in tutto e per tutto 🙂

  • Reply
    Chiara Setti
    21 ottobre 2013 at 13:05

    Quindi mi vuoi dire che congeli anche il pane carasau?a questo non ci avevo mai pensato!!
    Lo sformatino è delizioso!

  • Reply
    Günther
    21 ottobre 2013 at 14:36

    mi piace molto quest’idea di adoperare il pane carasau

  • Reply
    Günther
    21 ottobre 2013 at 14:37

    scusa è partito il commento prima di finirlo
    mi piace come hai usato il pane carasau con le zucchine e funghi trasformandolo in un primo piatto

  • Reply
    giovanna pisano
    21 ottobre 2013 at 15:31

    Roby bella, per la serie non ci facciamo mancare niente…
    Spero che la tua bimba e il tuo braccio vadano meglio 🙂
    Che dire del tuo sformato? divino 🙂

  • Reply
    Lara Bianchini
    21 ottobre 2013 at 16:11

    Il pane carasau usato così non l’ho mai provato ma mi fa tantissima voglia, e se vengo a mangiarlo a casa tua? Ciao, Lara

  • Reply
    Gloria Baker
    21 ottobre 2013 at 18:32

    Love this Roberta look wonderful!!

  • Reply
    Luca Monica
    22 ottobre 2013 at 9:18

    Sei sempre super impegnata…ma sai che non ho mai usato il pane carasau così…mi piace molto ed è molto pratico e veloce…per non parlare poi della bontà!!! Dai un bacione alla tua bimba…spero ora stia ormai meglio…

    Un abbraccio e buon lavoro
    monica

  • Reply
    Luisa Piva
    22 ottobre 2013 at 14:33

    dopo la ricarica di serotonina con il cioccolato della torta magica, mi faccio una ricarica anche con questo piatto.. io adoro la zucca!
    come stai tu? acciacchi vari?
    siamo vecchie 😉
    baci

  • Reply
    Carmine Volpe
    22 ottobre 2013 at 14:44

    è una grann ricetta un primo piatto gustosissimo

  • Reply
    Patty Patty
    22 ottobre 2013 at 15:22

    Roby scusami se sono latitante, ma anche io mi sto a fa il corso la mattina e in questi giorni ho matilde a casa con la laringite… e quando ho Matilde a casa è uno stress fuori misura! Domenica io e mia cognata abbiamo commentato e deciso di provare a quattro mani la tua torta magica al cioccolato…. poi io da sola magari mi provo questo tortino delizioso! Ti bascio forte!!!

  • Reply
    Roberta
    22 ottobre 2013 at 19:47

    Ciao Roby! Mi piace tantissimo l’unione di questi ingredienti, questa ricetta voglio proprio provarla!! :))
    Un abbraccio e auguri per tutto!

  • Reply
    lucy
    23 ottobre 2013 at 6:50

    UM…brutta settimana!ASSOLUTAMENTE UN PIATTO molto interessnate oltre di stagione.voglio provarla

  • Reply
    Damiana
    23 ottobre 2013 at 12:39

    E tra una corsa e l’altra ci regali sempre delle squisitezze,però il merito va anche al marito paziente e volenteroso!Ma si è dato da fare per una giusta causa:aveva da mangiare questa bontà!Un bacione tesoro e riguardati!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Tartellette con confettura di latte e miele