Contorni/ Salato

Melanzane perlina al rosmarino … la semplicità

 
 
 
Eccomi di ritorno.
Ma non ancora con il post su Londra, portate pazienza, le foto da sistemare sono parecchie!
Oggi andiamo di semplicità assoluta.
 
 
 
“Non ricordo assolutamente il primo piatto che ho cucinato. 
Ricordo però che, da subito, ho avuto un grande rispetto per la semplicità. 
Io non amo i pasticci, non capisco perché bisogna affogare i piatti nelle salse. Dovremmo imparare a usare un po’ meno di tutto, alleggerire, togliere, ridurre…
L’improvvisazione presuppone la conoscenza della materia… 
Come si fa a cucinare qualcosa di memorabile, se non vai al mercato a fare la spesa, se non scegli personalmente gli ingredienti, li tocchi, li guardi, li selezioni…Che senso ha proporre i tortelli alla zucca quando non è la stagione della zucca? La cucina italiana ha la sua forza nel patrimonio e nella varietà dei prodotti. 
Non c’è bisogno di andare tanto in giro, 
basta mettere insieme i sapori dell’Alto Adige con quelli della Sicilia…
Più fusion di così!” 
Gualtiero Marchesi
 
 
 

Le melanzane perlina sono buonissime di loro e non hanno bisogno di sfronzoli.
Non sono frutto di strane manipolazioni genetiche, ma di semplici incroci del tutto naturali.
Sono dolci, hanno una buccia sottile che non va eliminata ed hanno pochissimi semi.
Ottime con diversi metodi di cottura, in padella, fritte, alla griglia, ed anche al forno.
Le baby perlina (piccoline…) sono anche più buone, ma qui non le avevo trovate.
Questa è una ricetta non veloce, velocissima, che mi ha passato la mia psico-fruttaverduraia  Elena, non l’ho definita io così, non voglio prendermi meriti che non ho, certo è che questa definizione le calza a pennello!
Effettivamente in negozio fa un po’ la psicologa e un po’ la fruttaverduraia, Elena, ‘mmazza! Un doppio lavoro!
Queste vanno bene come contorno, ma sono perfette anche per condirci la pasta, e se ci abbinate, ad esempio, una burrata sono un piatto unico perfetto!

Insomma buon fine settimana, torno presto con il post su Londra.
STAY TUNED!
 

MELANZANE PERLINA al ROSMARINO (ricetta della Elena)
Ingredienti:
melanzane perlina
aglio
rosmarino fresco
sale integrale grosso (io Sale di Cervia alle alghe)
pepe bianco
olio EVO
 
Ovviamente non indico quantità, credo non sia necessario 😉
 
 
 
 
 
 
 
 
Lavate bene le melanzane, asciugatele e tagliatele a fette (meglio se a becco di flauto, ovvero con taglio leggermente inclinato).
Disponetele in una pirofila cosparsa generosamente di olio EVO con un paio di spicchi d’aglio schiacciati, dei rametti di rosmarino fresco.
Quindi cospargete di sale grosso (meglio se integrale e di buona qualità), mescolate bene ed infornate (forno ben caldo) per 10-15 minuti a 190°.
 
 
 
 
 
 
 

Pronte per essere consumate come meglio credete, in un primo piatto, come piatto unico (insieme ad una proteina, un cereale…), oppure come semplice e gustosissimo contorno.

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    Lory B.
    21 agosto 2014 at 14:35

    Ciao Roberta!! Bella Londra vero?? Anche per noi, meta di una parte delle nostre vacanze.
    Ora tocca cercare le melanzane perlina, sono incantevoli, poi così sottili e meno polpose immagino siano più buone!!!
    Un abbraccio cara, buon pomeriggio!!

  • Reply
    edvige
    21 agosto 2014 at 14:48

    Queste melanzane purtroppo non poco conosciute a Trieste le ho trovate in un negozio specializzato anche in verdure da altri paesi. I normali se chiedi non sanno nemmeno di cosa parli.
    Ioli ho scoperti leggendo nel web e fatti in forno interi solo con sale e poi cotti messo l’olio crudo, squisiti Grazie e buona giornata.

  • Reply
    Michela
    21 agosto 2014 at 15:11

    Tesoro…ma lo sai che io lo vado dicendo a destra e manca?! che non bisogna coprire i cibi con le salse. mi ritrovo tantissimo in quelle parole.
    Amo le melanzane, ma io amo tutte le verdure…non faccio testo ; )
    Mi piace molto la cucina che proponi, ma lo sai. Sei in gamba, Donna!
    E non vedo l’ora di leggere il tuo resoconto di Londra.
    Un abbraccio tesoro :*

  • Reply
    Manuela e Silvia
    21 agosto 2014 at 15:31

    Ciao! le melanzane ci piacciono moltissimo! assaporiamo già questa tua ghiotta e leggera proposta, con questa varietà che non abbiamo ancora sperimentato! Complimenti

  • Reply
    Barbara Froio
    21 agosto 2014 at 16:42

    Adoro le melanzane, però questa varietà non l’ho mai vista, l’aspetto è comunque invitante.

  • Reply
    Chiara Setti
    21 agosto 2014 at 20:27

    non conoscevo queste melanzane..mio marito ne andrebbe matto!!!
    ps. ho appena finito di scrivere un post sul mio giro in trentino e ci ho messo quasi tutto il pomeriggio quindi capisco! 😉 un bacio carissima

  • Reply
    Giulia
    21 agosto 2014 at 21:03

    Sono bellissime!
    Condivido pienamente l’idea di gustarle nel modo più semplice possibile, per esaltarne al meglio il sapore.
    A presto
    Giulia

  • Reply
    Virginia S. Il GattoPasticcione
    22 agosto 2014 at 9:42

    Non avevo mai visto prima questo tipo di melanzana, che strana! Ma sicuro è ottima fatta come l’hai preparata tu, brava! Baci baci

  • Reply
    Claudia
    22 agosto 2014 at 11:42

    Bentornata!!!!! non conosco quella varietà di melanzane così sottili.. ma chissà che buone devono essere!!!! baci e buon w.e. 🙂

  • Reply
    Chiara DAcunto
    22 agosto 2014 at 14:58

    Non conosco nemmeno io questa varietà di melanzane ma mi ispirano molto…sarà che il tuo piatto e’ perfetto?? Buon fine settimana!

  • Reply
    Ely
    23 agosto 2014 at 20:27

    Una citazione davvero adattissima, cara. E lasciami dire, adoro la semplicità.. questa semplicità che avvolge e colma di felicità e sapore.. autentico e corposo, vero e genuino! <3 Mi piace, moltissimo! Attendiamo con ansia le news di Londra!! Un baciottone.

  • Reply
    Nella Crosiglia
    24 agosto 2014 at 9:45

    Le ho cucinate un po’ diversamente soprattutto per condire la pasta, ma trovo il tuo blog estremamente interessante per la semplicità e la spiegazione delle ricette..
    Quindi mi sono iscritta molto volentieri..sperando in un tuo gradito ricambio!
    Grazie e un abbraccio!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

  • Reply
    elly
    24 agosto 2014 at 11:21

    Mi stavo chiedendo, mentre leggevo la prima parte del tuo post che ancora celava le immagini successive, quali fossero le melanzane perline! Bene, allora posso senza dubbio dire che le conosco e le ho mangiate, anche baby!!! Ottime, davvero. Queste con il rosmarino però mi mancano. E in tutta la loro semplicità me le preparo!!!! Bacio

  • Reply
    Mimma e Marta
    24 agosto 2014 at 17:09

    A proposito di fruttaverduraie…la nostra queste melanzane le vende ma non non abbiamo mai idea di come farle! Grazie per l’idea, sei sempre frutto prezioso di ispirazione 🙂 <3

  • Reply
    Roberta Morasco
    25 agosto 2014 at 7:53

    Ciao! Non riesco a rispondere uno ad uno xche sono senza PC… 🙁 …speriamo nn sia nulla di grave sennò il post su Londra arriverà più avanti….
    Grazie a tutte voi, un bacio grande!!
    @nella crosiglia: benvenuta e grazie! Passo a trovarti! 😉

  • Reply
    Günther
    26 agosto 2014 at 13:00

    come non essere d’accordo la semplicità in cucina è una perla

  • Reply
    Grace H
    27 agosto 2014 at 9:41

    Buone queste melanzane 🙂
    Ah! Sei venuta a Londra… :))
    Aggiungo il tuo blog, se vuoi ricambiare (mi farebbe piacere) questo e’ il mio link

    That’s amore

    ciao!! 🙂

  • Reply
    Mamilu
    27 agosto 2014 at 14:18

    Ciao Roberta ho scoperto con piacere il tuo blog ed anche queste melanzane…dall’orto abbiamo solo le classiche viola scuro devo dire a mio padre di “rimediare”!!! Io le adoro in mille versioni ma così saranno squisite nella loro semplicità!!! Adoro Londra, seppur non ci sono ancora stata e quindi aspetto le tue foto ;)!!! Ciao ciaoo Luisa

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais