Primi piatti/ Salato

Risotto alla salsiccia, topinambur e chips

 

A me questo tubero piace tantissimo.

Sarà perché ha questo sapore delicato di carciofo (non a caso è conosciuto anche con il nome di ‘carciofo di Gerusalemme’), perché è molto versatile in cucina, e ha un sacco di proprietà benefiche (chevelodicoaFFà?), insomma mi piace un sacco e lo uso spesso.

Crudo o cotto, il topinambur si può preparare in tanti modi diversi. Quando poi ho scoperto di poterne trovare proprio davanti alla nostra nuova casa, beh, capirete l’enorme soddisfazione!

Se in autunno, nel momento della fioritura, vi trovate a passeggiare in campagna, lungo gli argini di un fossato, vi potrebbe capitare di vedere una pianta dal fusto abbastanza alto, con un fiore giallo simile alla margherita.

Ecco, li sotto nasce questo tubero commestibile, il topinambur.

Oggi ve lo propongo in un risotto. Forse il mio comfort food per eccellenza, il risotto.

Le chips, per dare un po’ di croccantezza e rendere anche un po’ più fighetto il risotto, le ho preparate al forno, ma vi consiglio di provarle anche fritte (la ricetta magari prossimamente), otterrete delle chips profumatissime che finiranno in un attimo!

Ok, andiamo con la ricetta del risotto alla salsiccia, topinambur e chips, che dite?

RISOTTO ALLA SALSICCIA, TOPINAMBUR E CHIPS

Ingredienti per 4 persone

360 g di riso Carnaroli di buona qualità

1 scalogno

1 salsiccia di buona qualità

500 g topinambur

1 spicchio di aglio

1,5 lt brodo vegetale

qb Parmigiano Reggiano

una noce di burro biologico

qb olio extravergine di oliva

qb sale, pepe

qb prezzemolo fresco

Preparazione

Per prima cosa preparate le chips di topinambur.

Accendete il forno a 190°. Sbucciate alcuni topinambur (io ne ho utilizzati 3 di medie dimensioni) e riduceteli in fettine abbastanza sottili.

Sbucciate l’aglio e tagliatelo a fettine, disponetelo su una teglia rivestita di carta forno e sopra le fettine di topinambur (tagliatele appena prima di infornarle perchè tendono ad annerire), cospargete di sale ed olio extravergine ed infornate a 190° per circa 20-25′ comunque fino a quando saranno abbastanza croccanti. Una volta pronte, tenete da parte.

Sbucciate i restanti topinambur e tagliateli a piccoli dadini. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in poco olio extravergine di oliva, unite la salsiccia sbriciolata, fatela rosolare bene e poi aggiuntete anche i topinambur, lasciando stufare qualche minuto, giusto il tempo per tostare il riso a parte.

In una pentola a parte, con poco olio extravergine di oliva, tostate il riso per un paio di minuti.

Al riso tostato unite scalogno, salsiccia e topinambur, mescolate e iniziate a bagnare con il brodo vegetale ben caldo.

Regolate di sale e continuate ad aggiungere il brodo poco per volta fino a cottura ultimata, senza mescolare troppo, ed avendo cura di non farlo asciugare troppo, così da ottenere un risotto morbido e all’onda.

Una volta cotto, unite il prezzemolo fresco tritato, il pepe, il burro ed il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Mantecate bene scuotendo la pentola e servite subito nei piatti decorando con altro prezzemolo a piacere e le chips di topinambur.

 

Bon appétit!

Buon fine settimana!

 

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Serena
    6 marzo 2017 at 2:18

    Li ho comprati proprio questo week end perchè come te apprezzo molto questo tubero salito alla ribalta della cucina da non troppo tempo e che dire di questa tua presentazione!? raffinata delicata ma saporita nello stesso tempo. Davvero un’ottima proposta Roberta, un saluto

    • Reply
      Roberta Morasco
      6 marzo 2017 at 17:41

      Grazie Serena!! ciao! 😉

  • Reply
    Vale
    6 marzo 2017 at 8:50

    un risotto talmente pieno di sapori che mi piacciono che lo mangerei persino a colazione!!! Buon lunedì bella donna!

    • Reply
      Roberta Morasco
      6 marzo 2017 at 17:42

      ciao Vale!! Grazie e buon lunedì anche a te e alla tua bella famiglia! Un abbraccione!

  • Reply
    Gunther
    6 marzo 2017 at 15:24

    Un risotto bello ricco e completo, salsiccia e topinambur si abbinano meglio di quanto pensavo

    • Reply
      Roberta Morasco
      6 marzo 2017 at 17:43

      A me piacciono davvero tanto insieme! Ciao Gunther 😉 grazie!

  • Reply
    Francesca
    9 marzo 2017 at 19:07

    Devo ancora fare amicizia con questo tubero, ma se pensassi tu a fare da tramite, un po’ come Cupido, e mi facessi assaggiare il risotto, così avrei il primo approccio? 😀 L’idea delle chips poi mi piace molto, quelle le ruberei anche adesso, per un aperitivo… 🙂

    • Reply
      Roberta Morasco
      10 marzo 2017 at 13:51

      Ti inviterei a pranzo molto volentieri Francy!! E sono certa che questo tubero diventerebbe tuo cairssimo amico! Le chips sono buonissime!! un abbraccione grande!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Tartellette con confettura di latte e miele