Dolce/ Dolci da credenza e crostate/ Torte

Tarte Tatin (al grano saraceno) alle prugne rosse

 

Bello non dover mettere la sveglia in questi giorni.

Alzarsi con calma, fare colazione tutti insieme.

Ieri ci siamo regalati una bellissima giornata a Venezia, la mia città. Era una giornata splendida, abbiamo visitato tante cose e camminato tanto.

Vi do un suggerimento, se vi capita di farci un giro prima del 3 dicembre, non perdetevi la mostra di Damien Hirst, “Treasures from the Wreck of the Unbelievable”, a noi è piaciuta tantissimo.

Ma passiamo alla ricetta, che ne dite di una torta oggi?

Quanto amo le torte rovesciate! 

Preparate con la frutta di stagione e che sono perfette ad ogni ora del giorno.

La ricetta classica della Tarte Tatin alle mele  è meravigliosa, e io ho un vero debole per le torte di mele, forse le mie preferite in assoluto.

Ma perché non provare a farla anche con le prugne rosse?

Beh, sappiate che questa torta mi ha dato tante soddisfazioni, qui a casa è finita subito e vi assicuro che, tiepida e con una pallina di gelato è la fine del mondo!

Insomma, oggi vi lascio la ricetta di questa Tarte Tatin alle prugne rosse (con il grano saraceno) e mi metto a preparare un po’ di cose ché siamo prossimi alla partenza.

Saremo in giro in Slovenia, se vi va potete seguirmi sui social, io comunque poi torno a raccontare tutto qui nel blog!

 

 

TARTE TATIN (al grano saraceno) ALLE PRUGNE ROSSE

Ingredienti

Pasta brisée

150 g farina tipo 1 macinata a pietra (per biscotti e frolle)

100 g farina di grano saraceno

150 g burro freddo

1 cucchiaio e 1/2 di zucchero semolato

1 uovo medio

1 cucchiaio di latte (o acqua) freddo

sale un pizzico

Farcia

6-7 prugne rosse

150 g zucchero

succo limone qb

50 g burro

cannella in polvere qb (facoltativo)

 

Preparazione brisée

Potete preparare la brisée a mano o con il cutter.

Setacciate la farina, ponete al centro il burro tagliato a pezzettini, il sale, lo zucchero e l’uovo.

Mescolate con la punta delle dita, amalgamando la farina poco per volta fino ad ottenere un composto grumoso.

Unite il latte e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio e compatto, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Diversamente versate tutti gli ingredienti nel cutter, azionate, quando si sarà formata una palla, estraetela, avvolgetela nella pellicola e ponetela in frigorifero.

Accendete il forno a 200°.

Preparazione Tarte Tatin

Lavate le prugne, tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo.

Preparate il caramello facendo sciogliere lo zucchero con il succo di limone, non appena sarà sciolto e avrà un bel colore ambrato toglietelo dal fuoco ed unite il burro e la cannella.

Versate il caramello sul fondo di una tortiera (con fondo amovibile cm 26) foderata di carta forno.

Disponete le prugne sul caramello, con il dorso rivolto verso il fondo della tortiera e riempiendo bene tutti gli spazi.

Stendete la pasta brisée con il matterello fino a formare un cerchio, dovrà essere leggermente più largo della teglia.

Adagiate la pasta sopra alle prugne e con le dita rimboccate con delicatezza la pasta che eccede, infilandola verso il fondo, al fine di avvolgere le prugne e formare il bordo della Tarte.

Infornate la torta a 200° per circa 15′, poi abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 20 minuti circa, fino a quando comunque la pasta sarà bella dorata.

Sfornate la torta e fatela raffreddare una decina di minuti, quindi sformatela aiutandovi con un piatto da portata (fate attenzione a non scottarvi con il caramello, le prugne sono molto succose e potrebbe formarsene un po’ come potete vedere dalle foto) .

Posatelo sopra e girate la teglia rovesciando la torta sopra al piatto.

 

NOTA: Servitela tiepida accompagnata con gelato al fiordilatte o vaniglia.

 

 

Qui a casa mi hanno detto che è una delle torte più

buone che io abbia mai fatto,

effettivamente è stata letteralmente ‘spazzolata’!

A presto!

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Torta di mais